GIURIA CRITICA

SILVIA BRASCA
Caporedattore del Tgla7 della redazione di Milano

brasca.png

Silvia Maria Brasca, milanese, dopo la maturità classica, dall’estate del 1978 ha trascorso lunghi periodi in un Kibbutz in Israele, fino alla  laurea in Scienze Politiche nel 1985 con una tesi sulle Pantere Nere israeliane. Dopo esperienze nel mondo del teatro e della pubblicità, dal 1988 lavora in televisione, prima nella promozione dei programmi giornalisti dell’allora Finivest, poi dal 1992 al Tg5, è sempre con Enrico Mentana a Matrix e poi al Tgla7 come Caporedattore della redazione di Milano. Dal 2017 tiene un seminario al Master di Giornalismo dello Iulm di Milano su Fact Checking e Fake News. Nel 1992 ha curato, firmato e realizzato il video “Meditate Che Questo E’ Stato”. Prodotto dall’allora Provincia di Milano è stato uno dei primi  strumenti video a disposizione degli insegnanti per avvicinare le classi alle vicende della Shoah.

FABIO CIRIFINO
Fotografo e cofondatore di Studio Azzurro, Milano

Nato a Milano nel 1949, si forma come fotografo nello studio di Aldo Ballo. Dopo otto anni di collaborazione avvia nel 1972 un proprio studio fotografico e nel 1978 fonda lo Studio Azzurro Fotografia assieme a ex assistenti dello studio di Ballo. In questi anni sviluppa la sua attività nel campo della fotografia d'architettura e di design e di documentazione artistica collaborando con importanti riviste di settore come Casa Vogue, Domus, Gran Bazar, Interni. Nel 1980 insieme a Leonardo Sangiorgi e Paolo Rosa realizza Facce di festa, film in 16mm che segna l'inizio di una collaborazione che sfocia, nel 1982, nella fondazione di Studio Azzurro Produzioni, gruppo di ricerca artistica di riconosciuto valore culturale. Qui sviluppa la propria professionalità occupandosi della creazione di immagini e della direzione della fotografia per tutte le produzioni video e cinematografiche, i videoambienti e gli ambienti sensibili.

cirifino.png

LEONARDO SANGIORGI
Artista visivo e cofondatore di Studio Azzurro, Milano

sangiorgi3.png

Dopo gli studi all’Accademia di Brera e varie esperienze nell’ambito delle arti visive, inizia l’esperienza di Studio Azzurro nel 1982 e avvia insieme a Fabio Cirifino e Paolo Rosa, e successivamente Stefano Roveda, un’attività di ricerca orientata verso la realizzazione di video ambientazioni. Dal 1994, si interessa alle questioni dell’interattività e del multimediale realizzando una serie di "ambienti sensibili", tra cui: “Il giardino delle anime”, per il museo della scienza New Metropolis di Amsterdam, “Passo di cristallo” e “Occhi di sabbia” per il museo Swarovski di Innsbruck. Partecipa al progetto e coordina la realizzazione per la città di Lucca di “Baluardo”e il progetto del grande muro di immagini “Megalopoli” per la Biennale di Architettura di Venezia. Attualmente cura la progettazione e la realizzazione del Museo Internazionale Federico Fellini a Rimini e la mostra “Hospitale” dedicato all’Ospedale Vecchio nell’ambito di Parma 2020-21 Capitale della Cultura. 

LAURA MARCOLINI
Progettazione contenuti e direzione artistica

Nata nel 1974, studia Lettere e Storia dell’Arte e

collabora con la Galleria dell’Incisione di Brescia e con alcuni editori. Dopo un master in fotografia, inizia

una lunga esperienza di collaborazione come editor,

fotografo e photo editor con riviste di fotografia, scrivendo e producendo materiali iconografici originali sull’analisi formale e semantica e la percezione delle immagini.

Interessata alla narrazione per immagini e alla relazione tra l’uomo, l’arte e le tecnologie, incontra Studio Azzurro, con cui inizia una collaborazione tuttora in corso sullo sviluppo dei progetti, le riprese video e la direzione artistica di ambienti sensibili, installazioni, performance e spettacoli teatrali. Negli ultimi anni si è avvicinata con particolare interesse al mondo delle arti performative, considerandolo particolarmente fecondo come possibile antidoto ai linguaggi dominanti della scena contemporanea.

marcolini.png

SILVIA PELLIZZARI
Montaggio e editing video

pellizzari.png

Silvia Pellizzari da più di 10 anni si occupa di montaggio di opere video, videoinstallazioni e installazioni interattive. Laureata in Conservazione dei Beni Culturali a Venezia, si è occupata di didattica e arte contemporanea collaborando a Venezia col museo Peggy Guggenheim,  con la galleria internazionale d'arte moderna di Ca’ Pesaro e con la Biennale di Venezia. Dal 2004 collabora con Studio Azzurro, dove ha sviluppato una lunga esperienza nella ricerca e rielaborazione di video d’archivio e materiali di repertorio. Tra i principali lavori: Renzo Piano, progetti d’acqua (Venezia, 2018); Bambini, storie di viaggi e di speranza (Roma, 2017); A Oriente (Roma, 2011); Museo Laboratorio della Mente (Roma, 2008). Oltre alla passione per i repertori audiovisivi, ha coltivato l’amore per il cinema. Nel 2014 ha montato il documentario Devil comes to Koko di Alfie Ntze e nel 2015 ha firmato con Lizi Gelber il montaggio del lungometraggio Per un Figlio di Suranga D.Katugampala. Collabora con Nuovo Armenia e con Asnada con cui partecipa alla Giuria del Cinema di Ringhiera.

SAMUELE ALBANI
Musicista, video-artista, hacker

Nato a San Marino nel 1982, sviluppa la sua formazione presso il Conservatorio Bruno Maderna di Cesena e l’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano.

Nel 2017 crea le proiezioni dello spettacolo teatrale

Zaaz che vince il concorso R-Evolution

e va in scena presso il Teatro Nazionale di Milano.

Vince il Premio San Fedele Arti Visive 2017 con l’opera Catarsi e si classifica terzo al Concorso Internazionale Cortometraggi Sirene wAVe Short 2019 con Arché.

Dal 2018 collabora con Studio Azzurro nelle fasi di sviluppo software, animazione e sound-design a diversi progetti quali Bissima dans la rue, la rue en trance. (Triennale Teatro dell’Arte, Milano, 2018), Testimoni dei Testimoni. Ricordare e raccontare Auschwitz (Palazzo delle Esposizioni, Roma, 2019), Leonardo, La macchina dell’immaginazione (Palazzo Reale, Milano, 2019; G.A.M., Palermo, 2020).

albani.png
 
Tavola disegno 6.png

CONTATTI

Piazza Carlo Gancia, 23

Canelli (AT), Italia

info@bassano24.org

Tel: +39 320 4219792

  • Black Facebook Icon
  • Black Instagram Icon
  • Nero Twitter Icon